Carabinieri: Denuncia vi@ web

Denuncia vi@ Web”, per la presentazione di denunce di smarrimento o di furto ad opera di ignoti, utilizzabile da tutta Italia.
Da casa, dall’ufficio o da qualunque luogo ove sia disponibile un accesso ad internet, potete avviare l’iter per sporgere una denuncia di furto o smarrimento, risparmiando tempo perché all’atto della vostra presentazione presso la Stazione / Tenenza da voi scelta troverete una corsia preferenziale, avendo già espletato alcune incombenze necessarie.
— Read on extranet.carabinieri.it/DenunciaViaWeb/denuncia.aspx

Tentano di rubare nei garage, ma dimenticano il telefonino. Ladri messi in fuga tre volte – Prima Bergamo

È la notte tra sabato e domenica scorsi (7 e 8 agosto) e l’uomo esce sul balcone per prendere una boccata d’aria, ma nota che il proprio garage è aperto e la luce è accesa: dentro al suo box e a quello del vicino di casa una coppia di ladri, scappata non appena si sono resi conto di essere stati scoperti.

Tentano di rubare nei garage, ma dimenticano il telefonino. Ladri messi in fuga tre volte – Prima Bergamo

Truffa su WhatsApp: se un amico vi chiede di inviargli un codice a 6 cifre, non rispondete – Prima Bergamo

Circola ormai da tempo, ma nelle ultime settimane le segnalazioni sono aumentate tanto da spingere la Polizia postale a condividere un appello su Facebook. È la cosiddetta truffa su WhatsApp, così banale nel sistema che anche i più accorti paradossalmente potrebbero cascarci.

Truffa su WhatsApp: se un amico vi chiede di inviargli un codice a 6 cifre, non rispondete – Prima Bergamo

Furti tra Bergamo e Lecco: arrestata la banda, c’è anche un ex poliziotto della Penitenziaria – Cronaca, Bergamo

L’indagine dei carabinieri di Merate: contestati 47 colpi tra le due province. In carcere 4 albanesi e l’ex agente, che in passato era stato accusato di fornire droga e telefoni ai detenuti. Prendeva il reddito di cittadinanza da agosto 2020.
— Read on www.ecodibergamo.it/stories/bergamo-citta/furti-tra-bergamo-e-lecco-arrestata-la-banda-ce-anche-un-ex-poliziotto-della_1399297_11/

Rapina un uomo e ferisce alla gola l’amico che lo difendeva: in carcere un 26enne – Prima Bergamo | GRUPPI DI VICINATO

Ha aggredito un uomo per rubargli il telefono e anche l’amico intervenuto per difenderlo, poi si è allontanato a piedi come se nulla fosse. In carcere, arrestato dai carabinieri, è finito un giovane di 26 anni, accusato di rapina e lesioni personali aggravate.

Rapina un uomo e ferisce alla gola l’amico che lo difendeva: in carcere un 26enne – Prima Bergamo | GRUPPI DI VICINATO