“È lei il Sig…?”, se rispondi sì scatta la trappola

“Se vi arriva la telefonata da parte di un operatore che volutamente rimane sul generico: ‘Buongiorno è la compagnia elettrica, ci risulta una sua bolletta insoluta, ma forse ha pagato e dobbiamo verificare’. E lì scatta la trappola”. L’invito a stare attenti arriva da ‘Una vita da social’, pagina Facebook della Polizia di Stato che sottolinea: “Chi non vorrebbe evitare di pagare una bolletta? La voce vi chiede: Lei è il sig. Tizio, residente in via eccetera e eccetera’. Ecco la registrazione è iniziata e voi sicuramente risponderete: ‘Si’. E con la vostra voce avete confermato i dati”.

Sorgente: “È lei il Sig…?”, se rispondi sì scatta la trappola